IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
01.12.1997 - urbanistica

CONDONO EDILIZIO – GARANTITI I RIMBORSI DELLE SOMME ERRONEAMENTE

CONDONO EDILIZIO – GARANTITI I RIMBORSI DELLE SOMME ERRONEAMENTE CONDONO EDILIZIO – GARANTITI I RIMBORSI DELLE SOMME ERRONEAMENTE
VERSATE

Le Sezioni staccate delle Direzioni regionali delle entrate possono rimborsare al contribuente le somme erroneamente versate su conto corrente postale per usufruire, a suo tempo, del condono edilizio (legge n. 47/1985), senza chiedere all’Amministrazione delle poste il riscontro della ricevuta di versamento, purché all’istanza siano allegate, in originale, la ricevuta e l’attestazione del versamento stesso.
Lo ha stabilito il Ministero delle finanze per dare corso alle domande di restituzione delle somme, nonostante l’impossibilità, per l’Amministrazione delle poste, di fornire i dovuti riscontri, in quanto i documenti necessari sono stati inviati al macero per decorrenza dei termini previsti in materia di versamenti in conto corrente postale.


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941