IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
01.05.2000 - qualificazione

APPALTI PUBBLICI – LA QUALIFICAZIONE DELL’IMPRESA SUBAPPALTATRICE DEVE SUSSISTERE AL MOMENTO DI AFFIDAMENTO DEL SUBAPPALTO

APPALTI PUBBLICI – LA QUALIFICAZIONE DELL’IMPRESA SUBAPPALTATRICE DEVE SUSSISTERE AL MOMENTO DI AFFIDAMENTO DEL SUBAPPALTO APPALTI PUBBLICI – LA QUALIFICAZIONE DELL’IMPRESA SUBAPPALTATRICE DEVE SUSSISTERE AL MOMENTO DI AFFIDAMENTO DEL SUBAPPALTO
(Con. Stato, sez V, 21/5/1999, n. 540)

Ai sensi dell’art. 18 della legge n. 55/90, come modificato dalla legge n. 109/94, nel caso in cui, all’atto dell’offerta, siano indicati più subappaltatori, non è necessario che il requisito di iscrizione all’Albo Nazionale dei Costruttori sia da questi ultimi posseduto fin dalla data di presentazione dell’offerta. E’ pertanto illegittima l’esclusione dalla gara di una riunione temporanea di imprese per mancanza – all’atto della presentazione dell’offerta – del requisito dell’iscrizione all’A.N.C. per le opere scorporabili in capo alle imprese designate per il subappalto, atteso che, ai sensi dell’art. 34 della legge n. 109194, è sufficiente che le imprese subappaltatrici siano iscritte all’A.N.C. nel termine fissato per il deposito della documentazione.


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941