Print Friendly, PDF & Email
07.12.2001 - rifiuti

RIFIUTI – NUOVI CODICI CATALOGO EUROPEO RIFIUTI

RIFIUTI – NUOVI CODICI CATALOGO EUROPEO RIFIUTI RIFIUTI – NUOVI CODICI CATALOGO EUROPEO RIFIUTI

Il catalogo europeo dei rifiuti – previsto dalle decisioni 94/3/CE e 94/904/CE del Consiglio UE recepiti negli allegati A e D del Decreto Legislativo n. 22/97 – è stato modificato con la decisione 2000/532/CE, successivamente con la decisione 119 del 23 gennaio 2001 ed, infine, con la decisione 573 del 23 luglio ultimo scorso.
Il nuovo catalogo europeo, contenuto nella decisione 532 del 2000, così come modificato dalle decisioni 119/2001 e 573/2001, entrerà in vigore il 1° gennaio 2002.
Per quanto riguarda il settore delle costruzioni le modifiche sono state messe in evidenza in un quadro comparativo.
Da tale allegato emerge che alcune voci sono speculari nel senso che lo stesso rifiuto può essere non pericoloso ovvero pericoloso quando contiene od è contaminato da sostanze pericolose.
Sono altresì classificati pericolosi dei rifiuti che prima non erano considerati tali come i materiali da costruzione contenenti amianto, le miscele bituminose contenenti catrame di carbone lo stesso catrame di carbone e prodotti contenenti catrame.
Si segnala, infine, che le modifiche del catalogo potranno comportare problemi applicativi anche con riferimento al D.M. sul recupero dei rifiuti con procedure semplificate.


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941