Print Friendly, PDF & Email
29.12.2008 - rifiuti

RIFIUTI – VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE PER I PROCEDIMENTI AUTORIZZATIVI CONNESSI ALL’ATTIVITA’ ESTRATTIVA DI CAVA

RIFIUTI – VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE PER I PROCEDIMENTI  AUTORIZZATIVI  CONNESSI ALL’ATTIVITA’ ESTRATTIVA DI CAVA

In data 4 novembre 2008 è stata pubblicata sul BURL n.45, 2° supplemento straordinario, la DGR n.8210/2008 recante la ‘‘Modifica ed integrazione della DGR n.3667/2006: Determinazioni in merito all’espletamento delle procedure previste dalla vigente normativa in materia di valutazione dell’impatto ambientale nell’ambito dei procedimenti autorizzativi connessi all’attività estrattiva di cava”.
Tra le principali novità previste dalla delibera si segnano:
– la Verifica di assoggettabilità deve essere espletata secondo i criteri enunciati nell’allegato V del D.Lgs. n.4/2008 (Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale);
– la Verifica di assoggettabilità si applica, fatti salvi i casi in cui si rende necessario procedere in via di autotutela, anche a:
– progetti di gestione produttiva degli A.T.E. approvati antecedentemente all’adozione dell’atto in oggetto, in occasione di presentazione di richieste di riesame o di varianti dei progetti medesimi o presentazione di richieste di ampliamenti, varianti o nuove aperture, relative a cave comprese in tali A.T.E.
– progetti di attività estrattiva di cave non rientranti in A.T.E. ed approvati antecedentemente all’adozione del presente atto, in occasione di presentazione di ampliamenti o varianti di tali progetti.       
Si ricorda che, secondo il D.Lgs. n. 4/2008 ‘‘Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale” sono soggetti a procedure di VIA le cave con più di 500.000 mc/a di materiale estratto o aree interessate superiori a 20 ha.
Sono invece oggetto di procedura di Verifica di assoggettabilità le cave in generale.


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941