IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
29.12.2008 - urbanistica

URBANISTICA – PIANI TERRITORIALI DI COORDINAZIONE PROVINCIALE – CRITERI PER LA DEFINIZIONE DEGLI AMBITI DESTINATI ALL’ATTIVITA’ AGRICOLA

URBANISTICA – PIANI TERRITORIALI DI COORDINAZIONE PROVINCIALE – CRITERI PER LA DEFINIZIONE DEGLI AMBITI DESTINATI ALL’ATTIVITA’ AGRICOLA

E’ stato pubblicato sul B.U.R.L. n. 40, serie ordinaria, del 29 settembre 2008, la DGR n.8059 approvata il 19 settembre 2008 recante “Criteri  per la definizione degli ambiti destinati all’attività agricola di interesse strategico nei Piani Territoriali di Coordinazione Provinciale ai sensi del comma 4 dell’art.15 della LR 12/05”.
Tale documento indica le modalità di individuazione degli ambiti agricoli strategici a scala provinciale, nel PTCP, oltre che i criteri e le modalità per l’individuazione delle aree agricole a scala comunale, nei PGT.
Gli ambiti agricoli che la Provincia è tenuta ad individuare coincidono con le aree di territorio caratterizzate dagli elementi di particolare rilievo, quali: il riconoscimento della particolare rilevanza dell’attività agricola, le condizioni di specifica produttività dei suoli, l’estensione e continuità territoriale di scala sovracomunale, anche in rapporto alla continuità e all’economia di scala produttiva e alla qualificazione di peculiari filiere e di produzioni tipiche.
Per il territorio restante rimane pienamente salvaguardata la competenza primaria del Comune in ordine alla disciplina urbanistica.
L’iter di individuazione indicato nella delibera prevede che la Provincia, nel corso della formazione o dell’aggiornamento del proprio PTCP, inviti formalmente i Comuni a formulare delle proposte per il territorio di propria competenza, in assenza delle quali è tenuta ad agire autonomamente. L’individuazione delle aree sarà poi soggetta a verifica regionale.
I comuni dovranno poi provvedere a riportare nei PGT gli ambiti agricoli di interesse strategico perimetrati nel PTCP, e ad individuare le aree di rilevanza comunale per l’attività agricola e per le funzioni plurime (economiche, produttive, ambientali, ecc).


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941