Print Friendly, PDF & Email
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
09.07.2018 - lavori pubblici

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA- PUBBLICATI I CAM

Il Ministero dell’Ambiente e Tutela del territorio e del mare ha emanato il decreto 28/03/2018 con il quale ha definito i CAM che, ai sensi del D. Leg.vo 50/2016, le amministrazioni pubbliche devono utilizzare nell’ambito delle procedure per l’affidamento del servizio di gestione degli impianti di illuminazione pubblica (Servizio IP).
Il decreto in parola ha definito in tale ambito:
1. I requisiti dei candidati (criteri di base): atti a provare la capacità tecnica del candidato ad eseguire il contratto di servizio in modo da ridurne gli impatti ambientali;
2. Le specifiche tecniche (criteri di base): che definiscono il livello minimo da raggiungere in relazione ai più significativi impatti ambientali del servizio, rispetto al quale le Amministrazioni pubbliche possono porsi obiettivi più ambiziosi;
3. Le clausole contrattuali (criteri di base): criteri di sostenibilità che l’offerente si impegna a rispettare durante lo svolgimento del contratto;
4. I criteri premianti (criteri di aggiudicazione): criteri di valutazione dell’offerta cui debbono essere attribuiti, nei documenti della procedura d’acquisto, specifici punteggi. I criteri premianti sono atti a selezionare servizi più sostenibili di quelli che si possono ottenere con il rispetto dei soli criteri di base.