Print Friendly, PDF & Email
Servizio Tecnico - referente: dott.ssa Sara Meschini
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
16.10.2018 - lavori pubblici

DAL 18 OTTOBRE NELLE GARE PUBBLICHE SARÀ UTILIZZABILE SOLAMENTE IL DGUE ELETTRONICO

Si ricorda che per tutte le procedure di gara bandite a partire dal 18 ottobre 2018, il Documento di gara unico europeo (DGUE) dovrà essere predisposto esclusivamente in via elettronica, in conformità con l’obbligo delle comunicazioni elettroniche previsto dall’art. 40, comma 2, del Codice dei contratti pubblici e secondo le disposizioni del DPCM 13 novembre 2014.
Come noto, il DGUE è il modello di autodichiarazione che l’operatore economico deve compilare al fine di fornire una prova documentale e preliminare dell’idoneità a partecipare alla gara di appalto, in sostituzione dei certificati rilasciati da autorità pubbliche o da terzi (cfr. art. 85 del Codice dei contratti, D. Lgs. n. 50/2016). In particolare con il DGUE l’operatore economico dichiara di non trovarsi nelle situazioni per le quali è prescritta l’esclusione da una procedura di gara (art. 80 D. Lgs. 50/2016).
Dal prossimo 18 ottobre il DGUE dovrà essere reso disponibile in formato elettronico, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici e delle regole tecniche a cura dell’AgID ai sensi dell’art. 58 del D. Lgs. 50/2016, comma 10.
Tale obbligo era stato inizialmente fissato al 18 aprile u.s., ma a causa del ritardo nella predisposizione di adeguate procedure informatiche, il Ministero delle Infrastrutture, con Comunicato 30 marzo 2018, aveva determinato la necessità di un differimento dei termini. Scaduto il termine ultimo per l’informatizzazione del DGUE, le stazioni appaltanti dovranno, pertanto, disporre di un proprio servizio di gestione del DGUE in formato elettronico, o avvalersi di altri sistemi di gestione informatica del DGUE, perché non potranno più richiedere all’operatore economico di trasmettere il documento su supporto informatico (ad es. pen drive, memory card o CD) all’interno della busta amministrativa.
Inoltre non sarà possibile utilizzare il DGUE in formato meramente cartaceo ed eventuali DGUE elaborati secondo formati diversi da quello definito dalle citate regole tecniche saranno considerati quale documentazione illustrativa a supporto.
Pertanto, la stazione appaltante, nella documentazione di gara, dovrà indicare l’indirizzo del sito internet dove sarà disponibile il servizio per la compilazione del DGUE e specificare le modalità con le quali questo deve essere trasmesso.
Si ricorda inoltre che la Commissione Europea mette gratuitamente a disposizione un servizio web a favore dei soggetti interessati a compilare il DGUE elettronicamente reperibile all’indirizzo https://ec.europa.eu/tools/espd/filter?lang=it.

Gli uffici di Ance Brescia, nel ricordare di essere a disposizione per i chiarimenti che si ritenessero necessari, comunicheranno eventuali aggiornamenti in materia.

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941