IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Autotrasporto - referente: rag. Enrico Massardi
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
07.06.2019 - trasporti

AUTOTRASPORTO – CLASS ACTION PER IL RECUPERO DEL SOVRAPPREZZO

Molte Associazioni di autotrasportatori, tra cui ANITA, hanno promosso e avviato una azione risarcitoria collettiva per il recupero del sovrapprezzo imposto dal Cartello di alcuni produttori di autocarri.
Nel luglio 2016 la Commissione Europea ha già sanzionato i costruttori DAF, Daimler/Mercedes-Benz, Iveco, MAN/Volkswagen, Volvo/Renault e Scania per aver violato la normativa antitrust dell’UE dal Gennaio 1997 al Gennaio 2011.
Le imprese associate al Sistema ANCE che avessero, nel periodo indicato, acquistato o avuto in leasing i veicoli delle suddette case costruttrici, nuovi oppure usati e di almeno sei tonnellate, possono aderire all’azione collettiva per chiedere il recupero del sovrapprezzo pagato.
Per facilitare l’adesione a tale azione, che non comporta alcuna spesa, è stata creata una apposita piattaforma on-line in cui le imprese potranno caricare dati e documenti a supporto della propria pretesa risarcitoria.
Alla sezione riservata della piattaforma si accede solo tramite l’inserimento di un codice di accesso che verrà fornito da ANITA.
Per meglio comprendere i termini di adesione all’azione si invitano le imprese associate a contattare ANCE Brescia (030-399133 o enrico.massardi@ancebrescia.it).

 

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941