IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Sindacale - referente: dott. Francesco Zanelli
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
31.05.2019 - lavoro

INAIL – APPLICATIVO CIVA – SERVIZI TELEMATICI DI CERTIFICAZIONE E VERIFICA – CIRCOLARE 13 MAGGIO 2019, n. 12

L’INAIL, con la circolare 13 maggio 2019, N. 12, ha comunicato di aver implementato la gestione informatizzata dei servizi di certificazione e verifica resi dall’Istituto alle diverse tipologie di utenti, mettendo a disposizione, a decorrere dal 27 maggio 2019, l’applicativo CIVA.
In particolare, il suddetto applicativo consente di gestire telematicamente:
– la denuncia di impianti di messa a terra e di impianti di protezione da scariche atmosferiche;
– la messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento, degli ascensori e dei montacarichi da cantiere e di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;
– il riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;
– le prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;
– l’approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento;
– le prime verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.

L’Istituto precisa, pertanto, che dalla suindicata data tali servizi di certificazione e verifica dovranno essere richiesti esclusivamente utilizzando il servizio telematico CIVA. Inoltre, nella circolare si chiarisce che le prestazioni relative agli ulteriori servizi di certificazione e verifica appartenenti al gruppo GVR non ancora implementati dovranno essere richieste utilizzando la modulistica presente sul portale e inviate tramite pec.
l’Inail specifica che con la messa in esercizio di CIVA, l’utenza dovrà effettuare i pagamenti tramite il servizio “pagoPA @Inail” ed ottenere l’abbinamento immediato, analitico e automatico del versamento effettuato al servizio reso. Qualora, nella fase di passaggio alle nuove modalità di richiesta del servizio, il pagamento venisse effettuato con i canali tradizionali (bollettino di conto corrente o bonifico bancario) è possibile inviare una comunicazione, tramite l’apposita funzione presente sull’applicativo, per richiedere di attestarne il pagamento.
Nel sistema CIVA, inoltre, è rinvenibile, per ciascun utente, la lista degli impianti e degli apparecchi a esso associati presenti negli archivi dell’Istituto. L’Istituto precisa, tuttavia, che è possibile che per carenza di dati nella fase di migrazione non sia stato possibile effettuare l’abbinamento tra utente e impianto/apparecchio posseduto. In tal caso l’utente può richiedere la visualizzazione degli impianti/apparecchi gestiti attraverso l’indicazione della matricola, consentendone così l’associazione. È possibile inoltre comunicare all’Istituto l’acquisizione dell’attrezzatura ovvero la sua cessione o dismissione, attraverso il servizio di voltura per acquisizione/cessione dell’impianto/apparecchio. Le richieste presentate prima dell’entrata in esercizio dell’applicativo CIVA e ancora in corso di trattazione sono inserite nel nuovo sistema. Qualora l’utente non dovesse trovare una richiesta presentata potrà utilizzare la funzione di “richiesta di visualizzazione delle pratiche presentate”, ovvero potrà contattare direttamente la Uot Inail alla quale era stata presentata la richiesta.
Per utilizzare l’applicativo è necessario essere registrati al portale Inail e accedere utilizzando uno dei profili a disposizione. Nella circolare si precisa che è stato, inoltre, creato il nuovo profilo “consulente per le attrezzature e impianti”, per consentire ai consulenti tecnici di accedere e operare nell’espletamento degli incarichi loro affidati.
Infine l’Istituto precisa che è stato messo a disposizione dell’utenza il servizio “Inail risponde”, che fornisce assistenza e supporto nell’utilizzo dei servizi on line e per gli approfondimenti procedurali. Nell’area “Supporto” sono altresì disponibili le faq e il manuale.

 

Allegato:
Circolare Inail 12 del 13-05-2019

 

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941