IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Tributario - referente: rag. Enrico Massardi
Tel. 030.399133 - Email: enrico.massardi@ancebrescia.it
23.10.2020 - tributi

DL AGOSTO – NOVITÀ FISCALI DI INTERESSE PER IL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

Specificata, ai fini dei Superbonus al 110% e come sostenuto dall’ANCE, la nozione di “accesso autonomo dall’esterno” per gli edifici unifamiliari e plurifamiliari, presente anche se questo si affaccia su un cortile, ovvero su un giardino di proprietà non esclusiva.

Aumento del 50% del limite delle spese agevolabili per gli interventi da Eco e Sismabonus potenziati in favore dei soggetti colpiti da eventi sismici.

Queste le principali novità in materia fiscale, contenute nella legge 13 ottobre 2020, n.126 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 14 agosto 2020, n.104 (cd. “D.L. Agosto”), pubblicata sul S.O. n.37 alla Gazzetta Ufficiale n.253 del 13 ottobre 2020 ed illustrate dall’ANCE in un proprio Dossier riepilogativo che è possibile richiedere inviando una mail all’indirizzo enrico.massardi@ancebrescia.it.

In estrema sintesi, le misure fiscali d’interesse per il settore riguardano:

  • le Modifiche alla disciplina del Superbonus con riferimento
  • agli edifici unifamiliari e plurifamiliari, per i quali è stato chiarito che, come sostenuto dall’ANCE, per “accesso autonomo dall’esterno” si intende “un accesso indipendente, non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso dalla strada o da cortile o da giardino anche di proprietà non esclusiva”.
  • ai territori colpiti da eventi sismici, per i quali è stato precisato che il Superbonus per gli interventi trainanti da Ecobonus, spetta per l’importo eccedente il contributo previsto per la ricostruzione.

È stato, inoltre, elevato del 50% il limite delle spese, sostenute entro il 31 dicembre 2020 per gli interventi da Eco e Sismabonus potenziati in favore dei soggetti colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto, del 26 e 30 ottobre 2016, nonché del 6 aprile 2009[1].

Questa agevolazione è alternativa al contributo per la ricostruzione, ed è fruibile per tutte le spese necessarie al ripristino dei fabbricati danneggiati, comprese le case diverse dalla prima abitazione, ma con esclusione degli immobili destinati alle attività produttive;

  • alle dimore storiche accatastate nella categoria A9 (castelli e palazzi di eminenti pregi artistici o storici), in relazione alle quali è stata riconosciuta l’applicabilità dei Superbonus, a condizione che siano aperte al pubblico.
  • le disposizioni in materia di ammortamento civilistico e fiscale;
  • la proroga e le modifiche al credito d’imposta “locazione”;
  • la reintroduzione del credito di imposta per la riqualificazione degli alberghi;
  • un’ulteriore rateizzazione dei versamenti fiscali sospesi;
  • la proroga dei termini di versamento per i soggetti che applicano gli ISA;
  • la proroga dei termini di riscossione coattiva;
  • una nuova rivalutazione generale dei beni d’impresa e delle partecipazioni
  • il raddoppio a 516,46 euro, per il solo anno 2020, della soglia di esclusione dal reddito imponibile dei beni ceduti e dei servizi prestati dall’azienda ai lavoratori dipendenti.

 

Nota:

[1] Cfr. rispettivamente gli Allegati 1 e 2 al DL 189/2016 convertito dalla legge 229/ 2016, nonché il DL 39/2009 convertito dalla legge 77/2009.

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941