IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Tecnico - referente: dott.ssa Sara Meschini
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
05.07.2019 - lavori pubblici

APPALTI – AL VIA DAL PRIMO LUGLIO IL PORTALE UNICO DEL MIT SULLE GARE DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

Il “Portale unico per la pubblicità delle gare e dei programmi di lavori, beni e servizi” promosso dal ministero delle Infrastrutture – pienamente operativo da lunedì 1 luglio – promette di essere l’aggregatore unico di «tutte le gare di appalto in corso in Italia, sia a livello nazionale che regionale». Il portale, spiega un comunicato del Mit, «è l’esito del progetto di cooperazione applicativa per la realizzazione del Sistema a rete Mit/Regioni e Provincie autonome, ed è stato realizzato grazie alla collaborazione tra la Direzione generale per la regolazione e i contratti pubblici del Mit, gli Osservatori regionali e provinciali dei contratti pubblici e Itaca».
La piattaforma, stando sempre a quanto assicura il Mit, dovrebbe semplificare «gli obblighi informativi a carico delle stazioni appaltanti e migliorare sia la trasparenza che la diffusione dei dati e delle informazioni relative a bandi, avvisi ed esiti di gara e alla programmazione di lavori, beni e servizi». Il tutto, ovviamente, «a portata di clic». L’entrata a regime del Portale è l’ultima tappa di un processo avviato nel corso del 2018, con un lavoro che è andato avanti sia sotto il profilo dell’innovazione tecnologica, sia soprattutto, sotto il profilo del dialogo interistituzionale con le regioni e gli enti locali. L’architettura della piattaforma, in larga parte già operativa, va molto al di là della consultazione dei bandi di gara. Il progetto è stato infatti concepito come uno strumento di erogazione di servizi alle amministrazioni locali, per esempio per il «supporto giuridico» (rivolto a «tutte le amministrazioni pubbliche accreditate») con pareri (non vincolanti) che vengono asseverati dall’Unità operativa di coordinamento del Mit e che sono conservati in archivio e consultabili on line.
L’architettura della piattaforma include inoltre l’accesso e la consultazione dell’elenco delle opere incompiute e tutti i programmi triennali e annuali delle amministrazioni regionali e locali.

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941