IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Tecnico - referente: ing. Angelo Grazioli
Tel. 030.399133 - Email: info@ancebrescia.it
06.09.2019 - economia

MISURA “INNODRIVER” 2019 – ELEMENTI ESSENZIALI DEL BANDO

Si informa che Sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia n. 32 del 5 agosto 2019 è stata pubblicata la D.G.R. n. XI/2005 del 31 luglio 2019 recante “2014IT16RFOP012. POR FESR LOMBARDIA 2014-2020. Azione
I.1.B.1.1 Approvazione degli elementi essenziali dell’iniziativa Innodriver S3 – edizione 2019 – misure A E B”.

Regione Lombardia nell’edizione 2019 della misura “Innodriver” destina la somma complessiva di € 7 milioni per il sostegno delle micro, piccole e medie imprese o liberi professionisti nell’acquisizione e sviluppo di servizi avanzati di innovazione tecnologica.
La dotazione finanziaria complessiva sarà ripartita nelle seguenti sottomisure:

€ 6.100.000 per la Misura A, tesa a sostenere progetti di innovazione di processo o prodotto realizzati in collaborazione con uno o più centri di ricerca e trasferimento tecnologico (CRTT) che erogano servizi di ricerca di base e/o laboratorio.
Ricordiamo che ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n. 651/2014 per innovazione di processo si intende “l’applicazione di un metodo di produzione o di distribuzione nuovo o sensibilmente migliorato (inclusi cambiamenti significativi nelle tecniche, nelle attrezzature o nel software), esclusi i cambiamenti o i miglioramenti minori, l’aumento delle capacità di produzione o di servizio ottenuto con l’aggiunta di sistemi di fabbricazione o di sistemi logistici che sono molto simili a quelli già in uso, la cessazione dell’utilizzazione di un processo, la mera sostituzione o estensione dei beni strumentali, i cambiamenti derivanti unicamente da variazioni del prezzo dei fattori, la produzione personalizzata, l’adattamento ai mercati locali, le periodiche modifiche stagionali e altri cambiamenti ciclici nonché il commercio di prodotti nuovi o sensibilmente migliorati”.

€ 900.000 per la Misura B, che prevede il sostegno finanziario ai progetti che hanno ottenuto il “Seal of Excellence” nella fase 1 del programma denominato “Strumento per le PMI di Horizon 2020”, che sono stati ammessi ma non hanno ottenuto contributi dall’Unione Europea per esaurimento delle risorse. Ciò con l’obiettivo di predisporre il Business Plan necessario per presentazione del progetto alla fase 2 del programma menzionato.

I beneficiari della misura sono:
– MPMI che svolgono attività commerciale, regolarmente costituite, iscritte e attive nel registro delle imprese. Ricordiamo che la definizione di MPMI è rinvenibile nell’art. 2 dell’allegato I del Regolamento dell’Unione Europea citato in precedenza.
– Liberi professionisti (i quali possono accedere unicamente alla sottomisura A) che svolgono la propria attività nel territorio lombardo.
Gli interventi, per essere ammissibili a contributo, devono avere ricadute all’interno del territorio lombardo e incidere in una delle tematiche o aree di specializzazione delineate nella strategia di smart specialisation.

Il contributo a fondo perduto si articola come segue:
Per la misura A: a fronte di un investimento minimo sostenuto dall’operatore economico richiedente di € 40 mila può essere corrisposto il contributo in misura fissa di € 25 mila. Le spese ammissibili riguardano:

  1. Le somme elargite per acquisizione di servizi e consulenze specialistiche da CRTT;
  2. I costi diretti di personale, calcolati in base ad un tasso forfettario del 20% degli altri costi diretti sostenuti (voce A);
  3. I costi indiretti, calcolati in base ad un tasso forfettario del 15% del totale dei costi diretti di personale (voce B).

Per la misura B: a fronte di un investimento minimo sostenuto pari € 71.429 può essere concesso il contributo fisso di € 30 mila. In questo caso si tratta di una somma forfettaria, pertanto non vengono esplicitate le spese ammissibili al beneficio.
I progetti dovranno essere realizzati, a pena di decadenza dell’agevolazione concessa entro 365 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione sul BURL del Decreto di concessione del contributo.
Verrà dato tempestivo avviso del successivo provvedimento che darà attuazione alla misura.
Il testo della D.G.R. n. XI/2005 del 31 luglio 2019 è consultabile in allegato alla presente news sul portale dell’Associazione  (www.ancebrescia.it).

Allegato 1- economia D.G.R. n. XI_2005 del 31 luglio 2019


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941