Print Friendly, PDF & Email
Servizio Ambientale - referente: rag. Enrico Massardi
Tel. 030.399133 - Email: enrico.massardi@ancebrescia.it
23.07.2020 - rifiuti

DEPOSITO TEMPORANEO DI RIFIUTI – MODIFICA LIMITI QUANTITATIVI E TEMPORALI

Con la conversione in legge del D.L. 34/2020 (legge 77/20) sono stati ripristinato i limiti quantitativi e temporali del deposito temporaneo di rifiuti vigenti prima dell’emergenza sanitaria.

A seguito dell’abrogazione della norma, vengono ripristinati i limiti quantitativi e qualitativi previsti dall’art. 183 del D.Lgs. 152/2006 in base al quale i rifiuti devono essere raccolti ed avviati alle operazioni di recupero o di smaltimento secondo una delle seguenti modalità alternative, a scelta del produttore dei rifiuti, rispettivamente:
– ogni 3 mesi, indipendentemente dalle quantità in deposito, oppure
– quando il quantitativo di rifiuti in deposito raggiunga complessivamente i 30 metri cubi di cui al massimo 10 metri cubi di rifiuti pericolosi.

In ogni caso, il deposito temporaneo non può avere durata superiore ad un anno.

Regione Lombardia – Ordinanza 520/20
Per quanto riguarda i lavori eseguiti in Regione Lombardia, rimangono in vigore le disposizioni introdotte da con l’ordinanza n. 520/2020 valide fino ai 30 giorni successivi alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria e quindi, allo stato attuale, fino al 31 agosto 2020.

Pertanto, in Regione Lombardia, il deposito temporaneo dei rifiuti che potrà avvenire:
– con frequenza semestrale, invece che trimestrale, indipendentemente dalle quantità in deposito oppure
– quando il quantitativo di rifiuti in deposito raggiunga complessivamente i 60 metri cubi di cui al massimo 20 metri cubi di rifiuti pericolosi.

In ogni caso, il deposito temporaneo non può avere durata superiore a 12 mesi.
Si precisa, infine, che le norme citate non sono intervenute sui limiti previsti per il deposito temporaneo delle terre e rocce da scavo, se gestite come rifiuti, che, in base all’art. 23 del D.P.R. 120/2017, possono essere avviate a recupero o smaltimento ogni tre mesi, indipendentemente dalle quantità in deposito, oppure quando il quantitativo in deposito raggiunga complessivamente i 4000 metri cubi, di cui non oltre 800 metri cubi di rifiuti classificati come pericolosi. Anche in questo caso il deposito temporaneo non può avere durata superiore ad un anno.

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941