IN EVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
Servizio Sindacale – dott. Francesco Zanelli - dott.ssa Sara Zoni
Tel. 030.399133 - Email: francesco.zanelli@ancebrescia.it
19.02.2021 - lavoro

INPS – CASSA INTEGRAZIONE – GUIDA ALLE DOMANDE DI ANTICIPO 40% – NOTIZIA 7 FEBBRAIO 2021

L’INPS, con notizia del 17 febbraio 2021, ha pubblicato, sul proprio portale istituzionale, una guida alle domande di anticipo del 40% relative ai trattamenti di integrazione salariale COVID-19.

In via preliminare, l’Istituto ricorda che, dal mese di giugno 2020, in forza di una disposizione introdotta con il decreto Rilancio, il datore di lavoro che faccia richiesta di trattamenti di integrazione salariale COVID-19, può richiedere che l’INPS anticipi ai lavoratori destinatari di tali trattamenti, a pagamento diretto, una somma pari al 40% delle ore autorizzate per l’intero periodo.

Per ottenere l’anticipo suddetto, è necessario che il datore di lavoro ne faccia espressa richiesta al momento della presentazione della domanda di integrazione salariale a pagamento diretto.

Poiché la richiesta avviene in un momento antecedente rispetto a quello della effettiva sospensione, l’Istituto sottolinea l’importanza che il datore di lavoro effettui una programmazione accurata delle sospensioni che intende attuare, considerato che il 40% viene calcolato sulle ore di tutto il periodo richiesto.

L’Istituto, peraltro, specifica che nella domanda di anticipo del 40% è anche possibile indicare un numero di ore inferiore rispetto a quello inserito nella domanda principale, per evitare che l’acconto risulti, alla fine del periodo di sospensione, maggiore dell’importo dovuto a saldo.

Inoltre, l’INPS fornisce le istruzioni per la corretta compilazione della domanda, mettendo a disposizione tre video tutorial per accompagnare l’utente nella compilazione delle domande rispettivamente di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria, in Deroga e dell’Assegno Ordinario dei Fondi di Solidarietà bilaterali con causale Covid-19, per le quali viene richiesto l’anticipo del 40% del pagamento del trattamento:

L’Istituto, infine, rimanda alla propria circolare 27 giugno 2020, n. 78 (v. Newsletter ANCE Brescia n. 21/2020 del 04/07/2020), con la quale ha fornito istruzioni per il pagamento dell’anticipo delle domande di integrazione salariale ordinaria (CIGO), di integrazione salariale in deroga (CIGD) presentate direttamente all’INPS, e di assegno ordinario presentate a decorrere dal 18 giugno 2020 per le quali il datore di lavoro abbia richiesto il pagamento diretto, nonché al proprio messaggio 18 novembre 2020, n. 4335 (v. Newsletter ANCE Brescia n. 39/2020 del 21/11/2020) con cui ha fornito ulteriori dettagli in merito all’anticipo, nella misura del 40% del trattamento per le ore autorizzate nell’intero periodo, come previsto dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

 

 


ANCE Brescia - Riproduzione e utilizzazione riservata ai sensi dell’art. 65 della Legge n. 633/1941